Seminario “IL RISCHIO ALLUVIONALE IN UN CLIMA, IN UN TERRITORIO E IN UNA SOCIETA’ CHE CAMBIANO”
In Italia sono più di 9 milioni gli abitanti che risiedono in aree alluvionabili, più di 2 milioni gli edifici a rischio e quasi 40000 i beni culturali esposti a rischio di inondazione. Il sistema di gestione del rischio alluvionale, per poter funzionare efficacemente anche in futuro, deve confrontarsi da subito con le sfide del cambiamento: cambiamento delle condizioni climatiche che preludono agli eventi alluvionali, ossia delle precipitazioni estreme e delle temperature; variazioni di origine antropica dell’assetto territoriale, in particolare nell’uso del suolo e nella morfologia dei corsi d’acqua; e cambiamenti negli strumenti tecnologici, metodologici e comunicativi per affrontare il rischio alluvionale. Seguendo le indicazioni della Direttiva Alluvioni occorre pertanto rivedere i metodi per la pianificazione e gestione del rischio alluvionale, rimuovendo ove necessario le ipotesi di stazionarietà dei processi senza tuttavia che queste revisioni comportino un eccessivo incremento ella complessità dei metodi e dei modelli da utilizzare, in modo da preservare la robustezza dei risultati ottenuti. A tal fine l’Associazione Idrotecnica Italiana (Sezione Liguria, Piemonte e Valle d’Aosta), il Gruppo Alluvioni e il Politecnico di Torino (Dipartimento di Ingegneria dell’Ambiente, del Territorio e delle Infrastrutture)  promuovono, nella ricorrenza della giornata mondiale dell’acqua, un momento di confronto e dialogo tra gli addetti ai lavori su questi temi.
Event info
Start date: March 22, 2019
End date: March 22, 2019
Organization: Associazione Idrotecnica Italiana Sezione Liguria, Piemonte e Valle d’Aosta in collaborazione con il Gruppo Alluvioni e il Politecnico di Torino (Dipartimento di Ingegneria dell’Ambiente, del Territorio e delle Infrastrutture)
Online
Share This